separazione e divorzio / logo separazione e divorzio / scritta logo

Separazione-divorzio.com

Il doppio cognome sul citofono non prova la nuova convivenza della moglie

Il nome della ex moglie sulla targhetta dell'ingresso della casa del nuovo compagno non è idoneo a provare la nuova convivenza e il conseguente miglioramento delle condizioni patrimoniale al fine di richiedere la riduzione dell'importo dovuto a titolo di mantenimento.

Lo ha stabilito la Suprema Corte di Cassazione con la sentenza n. 17684 del 2.9.2004, ribaltando la decisione della Corte d'Appello di Firenze, decidendo altresì che non assumono rilevanza neppure le fotografie attestanti il parcheggio dell'automobile della ex moglie presso l'abitazione del nuovo compagno, né la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà attestante la collaborazione lavorativa con il convivente.

<< Articoli e News
©2003-2017 Separazione-divorzio.com | Milano | Roma | Tutti i diritti riservati
Servizio a cura di StudioLegale-online.net | Informazioni legali | Privacy

W3C Validato CSS Validato