separazione e divorzio / logo separazione e divorzio / scritta logo

Separazione-divorzio.com

Il marito che sorprende la moglie con l'amante nella casa coniugale non autorizzato ad usare violenza, ed in tal caso ne risponde penalmente

La cassazione penale, con la sentenza n. 22771 del 1 giugno 2004, ha stabilito che il marito, il quale sorprende la moglie e l'amante in atteggiamenti intimi nella casa coniugale, non autorizzato a reagire violentemente.

In particolare i giudici della Suprema corte hanno stabilito che "non lecito l'esercizio della violenza sia pure allo scopo di contrastare una condotta moralmente riprovevole, come quella che l'imputato [il marito, n.d.r.] addebita alla moglie".

Cos l'uomo stato condannato per i reati di lesioni personali, violenza privata ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni e non stata accolta la sua linea di difesa basata sulla motivazione che egli intendeva soltanto impedire che la moglie uscisse con l'amante o si trattenesse con lui nella casa coniugale.

<< Articoli e News
©2003-2017 Separazione-divorzio.com | Milano | Roma | Tutti i diritti riservati
Servizio a cura di StudioLegale-online.net | Informazioni legali | Privacy

W3C Validato CSS Validato